venerdì 13 ottobre 2006

Dio salvi la regina e il blog


Il blog ci fa bene o no? Conviene impiegare parte del nostro tempo, molto o poco che sia, nell’utilizzare questa forma di comunicazione virtuale? Io credo di sì. Credo proprio che il blog faccia bene a un gran numero di noi.
Ieri sera ho ricevuto la telefonata di una persona che non sentivo quasi da due anni. Mi sono reso conto mentre le parlavo che io ero cambiato. Mi sentivo più sereno, meno nervoso. Quei cambiamenti positivi – posto che esistano davvero nel modo in cui li ho percepiti – a mio avviso erano dovuti al fatto di aver comunicato sul blog negli ultimi mesi. Stare qui mi ha cambiato e credo che mi abbia cambiato in bene.

Qualche volta ho parlato male del blog e dell’insoddisfazione che può darci il cattivo uso di questo delicato strumento virtuale. Oggi ne voglio dire un gran bene. Ho già detto altrove dei vantaggi che il blog può apportare al tuo modo di scrivere. Di come ti induca alla sintesi e all’efficacia espressiva. Di come ti spinga a migliorarti nella parola e nella comunicazione. Il blog da questo punto di vista è un continuo tennis. Tu scrivi e ti rendi conto dai commenti che ricevi se ciò che dici è efficace o no (e in caso negativo cerchi di introdurre le opportune modifiche alla tua prosa per renderla più incisiva); leggi i post degli altri e capisci come e perché alcuni funzionano e altri no.

Ma il vantaggio grandissimo che ti dà il blog è quello di farti comunicare con altre persone (che in qualche caso smettono di essere figure virtuali per assumere fattezze concrete). Il blog è puro ossigeno per individui che si sentono soli o che hanno avuto scarse occasioni di relazioni sociali nella vita. Io prima di venire in questi lidi virtuali mi sentivo di certo più solo di come mi sento adesso. Soprattutto comunicavo con molta maggiore difficoltà con il prossimo. Certo non è che i cambiamenti che ho riscontrato in me siano epocali, e che se prima facevo l’orso ora mi metto a raccontare barzellette sconce al primo che incontro in strada. Però qualcosa è accaduto in me e io lo percepisco come un cambiamento positivo. Sono uscito dal guscio.

Ciò che mi preme sottolineare è che il blog ha influssi positivi anche nella vita reale, quella che vivi incontrando persone in carne e ossa e facendo esperienze concrete. La comunicazione virtuale ti rende più spigliato anche nelle vicende di tutti i giorni, meno titubante nell’aprirti con gli altri.
Sono certo che un’evoluzione simile alla mia, chi più chi meno, l’abbiano sperimentata anche gli amici virtuali che in questi mesi ho avuto l’onore di frequentare sul blog. Stare qui ci fa bene, credetelo. Dobbiamo solo imparare a farlo con la giusta dose di moderazione, il che non è detto che sia facile.
Lunga vita al blog e ai blogger (sperando che non debba pentirmi presto di queste parole. :-)).

1 commento:

  1. Commenti importati7 settembre 2008 11:53

    Sono contenta per te che il blog ha avuto questi effetti positivi sul tuo modo di essere. Per me non è così, nel senso che sono ciò che ero, forse perchè non sono sola o meglio non mi sento sola al di fuori di questo "blogmondo" e perchè sono una persona estroversa. Mi fa piacere, però, conoscere nuovi modi di pensare e leggere gli articoli di gente che sa scrivere. Come sai fare tu. Un buon non compleanno. :-)
    postato da Alice il 13/10/2006 13:00

    Il Vecchio Saggio disse: "Scrivi quello che vuoi, quando vuoi" Aveva ragione, dunque? Ciao :-)
    postato da Amfortas il 13/10/2006 13:38

    E' la prima volta che sento parlare così bene del blog, finalmente qualcuno che lo apprezza per quello che è e che non lo disprezza pur continuando ad usarlo! Complimenti, tornerò a trovarti se ti và... besos....
    postato da Silvietta il 13/10/2006 13:38

    Ah sono perfettamente d'accordo con te, sottoscrivo! ciao ciao :) Ali
    postato da AlicE il 13/10/2006 13:56

    sei invitato, il blog è aperto a tutti, come il viaggio a parigi. i promotori sono: max @lbe simo. ciao e buon we. max
    postato da flores.max il 13/10/2006 14:03

    si mangia bene si, se hai voglia di spendere... eh magrolina...sto ancora smaltendo i chiletti pres quest'estate a Casa. E tu sai cucinarE?
    postato da AlicE il 13/10/2006 14:11

    Concordo con ogni parola. Volevo raccomandare questo tuo post alla redazione per la HP(al posto di uno sui gatti in cerca di padrone) ma è scomparso quel link che diceva "Raccomandalo alla redazione" o qualcosa del genere. Strano, non me n'ero accorta. Ciao capitano, adesso, compiuto il dovere, puoi tornare al piacere.
    postato da ariela il 13/10/2006 14:27

    ariela, il link per segnalare il post alla redazione esiste ancora, come puoi vedere. Comunque hai fatto benne a soprassedere, credo di non essere troppo simpatico a quelli della redazione. Delle volte penso che non mi metterebbero in home page nemmeno se fossi l'ultimo blogger rimasto. Alice, sono scarso a cucinare, anche se una volta preparavo un magnifico piatto di pasta con una salsa a base di acciughe, capperi, tonno e peperoncino. Max, verrò con piacere sul tuo blog, quanto per il viaggio a Parigi non credo sia praticabile al momento. grazie per il tuo invito. Silvietta, auguri di pronta guarigione. Amfortas, i Sette Savi a te ti fanno un baffo. alice del mondo capovolto, se ti andava bene già da prima, ti invidio.
    postato da Mio Capitano il 13/10/2006 15:34

    Hai ragione, avevo cercato senza aprire il post. L'ho segnalato alla redazione. Vedremo. Ciao.
    postato da ariela il 13/10/2006 15:54

    A me fan bene i tulipani. Sono i miei fiori preferiti. Il blog? Fa bene solo se è uno hobby... solo se è un luogo dove scrivere, liberare emozioni e raccontare le nostre passioni. Ma non deve diventare esso stesso una passione. Un abbraccio
    postato da Rem il 13/10/2006 16:15

    Concordo pienamente con te, Capitano... da quando tengo un blog ho imparato a guardare dentro me stessa con più schiettezza, altroché! Per non parlare dei miglioramenti che ho fatto in qualità di scrittura... da così a così! Haha... e purtroppo sono impegnata davvero, caro, ma non con le versioni di latino... quelle non ce le assegnano spesso... (e non faccio greco)... quanto con studi di funzioni, filosofia, storiastoriaMOLTISSIMASTORIA e, soprattutto, la mia amata Letteratura. Interrogazioni a manetta... come puoi immaginare, i primi 9 stanno fioccando ;) hihi.. ps: ho riletto il tuo post riguardo il primo commento... ho davvero riso di gusto... credo un po' di averla superata questa fase, anche se naturalmente mi fa molto piacere vedere che c'è chi apprezza le mie parole tanto da lasciare un saluto... Baci affezionati ;P
    postato da Laura il 13/10/2006 16:21

    Mah, dunque, per la mia esperienza non so dire....nel senso, io chiacchieravo a manetta prima come adesso, scrivevo prima come adesso, raccontavo e spettegolavo ugualmente. Però, sicuramente, accresce l'autostima il fatto che il modo di esprimersi sia condiviso e trovi consensi, e poi il blog da possibilità di incontrare persone, il più delle volte, carine, che non hanno secondi fini, come più spesso avviene nel mondo virtuale inteso più in generale;)
    postato da carrie il 13/10/2006 17:05

    Ma come chi è? Sono io, no? L'ho trovata su Google dato che non so cercare altrove, ma non ricordo con che definizione. A me sembra un'attrice francese, ma non sono competente. Ciao
    postato da ariela il 13/10/2006 19:27

    Mi sa che te la rubo la ricetta a base di quella salsa lì... per cena mi sembra poco leggera, ma uno di questi pranzi... In che regione stai tu, Campania? Ciao ciao* Ali
    postato da AlicE il 13/10/2006 21:18

    Lunga vita ai blog e ai bloggers. Condivido molte delle cose che scrivi, altrimenti non passarei del tempo a curare il mio blog. Per quanto mi riguarda mi sono imposto di non lasciarmi coinvolgere oltre misura da questo mondo parallelo che può nascondere troppi trabocchetti. Ma la libertà di espressione e la possibilità di comunicare che il blog ci regala è un bene che vale la pena coltivare. A presto.
    postato da iltov il 14/10/2006 00:34

    sono daccordo ma non ricordo se si scrive d'accordo o daccordo... Buon we,:)))
    postato da matrix il 14/10/2006 00:40

    Fiacchezza. Uno di quei momenti in cui si vorrebbe che dal blog uscisse qualche entità che ti movimentasse l'esistenza. Lunedì pubblicherò un post che promette di essere notevole. Si intitola "Se mi ami, non ti amo". E risponderà alla domanda: è proprio così strano che una persona che amiamo molto non ci ami? Ora credo che me ne andrò a nanna sperando di non attendere altri due anni per ricevere una telefonata che mi faccia constatare i cospicui progressi comunicativi che conseguo sul blog. :-)
    postato da Mio Capitano il 14/10/2006 01:28

    Siamo attraverso la relazione, qualunque sia la forma che voglia assumere... Tempo fa riflettevo sullo stesso punto, alcune definizioni si completano... Siamo un fenomeno sociale visto da dentro, interrogarsi, nel mentre che si va, segna il tempo con un tratto anticontemplativo, trovo, il che è il più delle volte un bene... Il tuo piglio personale e quasi mai implicito gratifica la lettura, in questo come in altri tuoi passi... Buone cose Sonya
    postato da Sonya il 14/10/2006 13:17

    Come di tutte le cose che faccio, utilizzo il blog disinteressatamente, non fraintendere questa parola, il disinteresse proprio dei filosofi. Non riesco ad agire invece disinteressatamente con l'amore, sono passione allo stato puro, per questo che a lui ho dato tutta me...e non so ancora lui cosa si sia preso di preciso... Comunque concordo sul fatto che il blog faccia stare meglio...diciamola così...un abbraccio e un bacio
    postato da Jean Harlow il 14/10/2006 16:10

    si..penso anchio che il blog faccia bene perchè ho incontrato una persona meravigliosa come te...e tante altre amiche o amici di blog troppo simpatici e carini e mi avete molto aiutata a stare meno sola con mestessa e a capirmi di più ..nel profondo..grazie mio cap. iris.ti manda un tulipano profumato..ciao!
    postato da iris il 14/10/2006 16:16

    e salviamolo questo blog nel bene e nel male pure! grande mezzo di comunicazione,senza il quale avrei avuto la possibilità di incontrarti...:)
    postato da elle il 14/10/2006 17:41

    e di conoscere Emma!!!
    postato da elle il 14/10/2006 17:44

    ...io non mi sono ancora interrogata sul fatto se il blog fa bene o male, diciamo che amo scrivere ed in questo trovo rifugio. Rispetto alla realtà, almeno x me finora non ho sentito alcuna influenza o cambiamento ma mo' che mi hai messo la pulce nell'orecchio, ci penserò ;o) buon fine settimana Giadadeldeserto
    postato da giadadeldeserto il 14/10/2006 20:18

    ...spero che ogni riferimento è puramente casuale!!! :o) Giadadeldeserto
    postato da giadadeldeserto il 14/10/2006 20:42

    Concordo in pieno con te sull'utilità del blog come strumento che favorisce la riflessione e il confronto. L'ho già scritto spesso nei commenti, dunque non sto a dilungarmi. Certo che se sei migliorato... allora com'eri prima...? ;-) Baci, filo
    postato da filo rosso il 15/10/2006 00:33

    Oggi, cari amici, ho avuto un orecchio otturato. Mi capita qualche volta quando prendo un po' di freddo. Ho messo dell'olio medicinale, ma ha peggiorato la situazione, almeno finora, dato che noto sintomi di miglioramento. Poiché con un orecchio fuori uso non si possono fare tante cose, ne ho approfittato per curare un po' la colonna laterale del blog. Fatemi sapere se visualizzate bene le foto laterali perché io ho qualche difficoltà.
    postato da Mio Capitano il 15/10/2006 00:33

    Anch'io penso che il blog sia una buona fucina per forgiare parole come armature...per di più ti confronti con realtà differenti e, spt, con quel che PENSANO davvero le persone e che, spesso, han quasi fatica o paura ad esternare... Dunque...alzo anch'io il calice al cielo e auguro lunga vita ai blog e ai bloggers! Sogni d'oro!
    postato da Miele il 15/10/2006 01:54

    Io non vedo nulla, nè con Explorer nè con Firefox. Ciao, buona domenica :-)
    postato da Amfortas il 15/10/2006 11:37

    Grazie amfortas per la tua indicazione. Penso che aspetterò fino a domanii per vedere se il server delle fotografie funziona meglio. Dirò per chi non le vede che le foto sulla colonna laterale sono le seguenti: Chaplin infreddolito ritratto nella "Febbre dell'oro", i ragazzi in piedi sui banchi nell'"Attimo fuggente", ancora Chaplin con attraente donzella nell'ultima scena di "Tempi moderni", I fantastici quattro e infine una rosa gelata. Ma per curiosità, voi dove le pubblicate le foto da mettere sulla colonna laterale? :-)
    postato da Mio Capitano il 15/10/2006 12:31

    grazie...come va oggi???ricambio l'augurio a te di una fervida giornata,,,,iris.
    postato da iris il 15/10/2006 12:37

    Non te ne pentirai e sono daccordissimo con te.
    postato da Nino il 15/10/2006 14:12

    ciao p. !non so come si fa a pubblicare foto sulla colonna laterale..comunquele tue ,son sicura bellissime non le vedo ancora...pazienza.. buon caffè pomeridiano.ciaooo!i.
    postato da iris il 15/10/2006 15:26

    Io vedo una parte di uno di quegli avvisi che ti annuncia che non vedi la pagina che vorresti vedere (perchè a parte orbo ti considerano anche scemo) Ciao
    postato da ariela il 15/10/2006 15:44

    Buona domenica a te... sperando che smetta di piovere... prima o poi.
    postato da iltov il 15/10/2006 19:28

    Ciao, Mio Capitano! Passo per un saluto, molte cose ci sarebbero da dire su questo mondo dei Blog. Gira e rigira, siamo sempre qua a confrontarci, scoprirci, divertirci, ascoltarci e anche a discutere e arrabbiarci, per poi chiarirci, a volte oppure perderci, per sempre. E' la vita, in fondo. ;) Ciao ciao, Michelle.
    postato da Michelle il 15/10/2006 23:27

    Cari amici, finalmente mi si è sturato l'orecchio. E' una benedizione sentirci da entrambi i lati. Le foto sulla colonna laterale fanno i capricci, spero che domani la situazione migliori. A Michelle dico che il blog è come una casa in cui ci riconosciamo tutti. Io mi candido a diventare uno dei cantori degli eventi di questa casa. Già ho scritto del matrimonio della splendida Margot, se altri vivessero esperienze paragonabili la mia penna è al loro servizio (in quel caso sarebbe gradita, ma non obbligatorio una piccola donazione a facvore del sottoscritto). :-)
    postato da m il 16/10/2006 00:24

    Ciao ancora Mio Capitano! La Passione è un Fuoco che divampa e divora qualsiasi incertezza; eppure siamo così complessi e, come spesso, ho già detto, in me Fuoco e Ghiaccio danzano assieme. Così come Ombre e Luci. Contraddizioni, Mio Capitano. Slanci, seguiti da repentine trattenute. Accade ma...la Passione, poi ha il sopravvento. E, nelle mie parole, così come in me, troverai sempre questi contrasti. Un bacio, Mio Capitano. A presto. M.
    postato da Michelle il 16/10/2006 00:26

    buonasera capitano..felice di trovarti ancora qui tra le connessioni e sempre con pensieri nuovi a volte grossi spunti per vere riflessioni..sintetizzare in un piccolo commento un pensiero sulla realtà del blog non è semplice..ma stasera che ho preso un pò di tempo per lasciare qualche saluto sono stata davvero contenta di trovare questo post..volevo dirti grazie.. perchè il periodo passato è stato davvero molto brutto però ho sentito la tua presenza così come quella di altri amici del blog..sicuramente l'assenza dalle connessioni fa una selezione e tanti compagni d'avventura si perdono per strada però..già però..ci sono quelli che non conosci materialmete ma che ti fanno sentire attraverso le loro mail che ti sono molto vicino, tu l'hai fatto con tanta dolcezza e io ti ringrazio di cuore..spero in tempi migliori dove le ore le posso dedicare anche alle connessioni..per stasera posso lasciare un dolce saluto ed un caloroso abbraccio..un bacio buonanotte..
    postato da Aikido il 16/10/2006 00:30

    Soltanto per dire che la "m" lì sotto sta per Mio Capitano. Quando uso internet explorer mi scappa sempre qualche tasto perché mi sono abituato agli automatismi di Firefox.
    postato da Mio Capitano il 16/10/2006 00:30

    Per chi ha voglia di scrivere, comunicare, confrontarsi ed emozionarsi, credo che il blog faccia proprio bene! Un amico, che ogni tanto mi legge (credo per curiosità e nient'altro), mi ha chiesto quale è stata la spinta che mi ha avvicinato al blog. E' come tornare indietro nel tempo, ho detto, come tornare, da adulta, a scrivere un diario. Con la differenza che non è segreto... Ciao Mio Capitano P.S. Per il post che hai pubblicato oggi, devo pensare per un commento. Non credo di essere molto d'accordo su ciò che dici...
    postato da Mary il 16/10/2006 12:14

    RispondiElimina